Ancona – Auditorium Polveriera  – Parco del Cardeto Franco Scataglini

ore 18.30 Poesia in Trincea

Nel centenario dell’ingresso italiano nella Prima Guerra Mondiale, un viaggio tra le illusioni e le disillusioni, al di là delle divise e delle bandiere, dei poeti che hanno raccontato nei loro versi l’epocale sconvolgimento. D’annunzio, Joyce, Ungaretti, Mandelstam, Marinetti, Majakowskij, Rebora, Yeats, Sbarbaro, Apollinaire, Saba, Hardy: sono solo alcune tra le centinaia di voci che hanno cantato e pianto il fascino e il disgusto per la Grande Guerra.

Con Andrea Amerio, curatore con Maria Pace Ottieri, di La Guerra d’Europa 1914-1918 raccontata dai poeti  (Nottetempo, 2014) e Andrea Cortellessa, curatore di Le notti chiare erano tutte un’alba. Antologia dei poeti italiani nella Prima guerra mondiale (Bruno Mondadori, 1999)

ANDREA_AMERIO    AC a Vetto d'Enza, 280810

Letture di Andrea Caimmi  e Laura Graziosi

caimmi   LauraGraziosi_5

in collaborazione con “Ancona nella Grande Guerra”

 

Ancona – Ristorante Il Cardeto

ore 20.00 cena a buffet

 

Ancona – Auditorium Polveriera  – Parco del Cardeto Franco Scataglini

ore 22.00 Milite ignoto / quindicidiciotto

uno spettacolo di Mario Perrotta

Permàr / Archivio Diaristico Nazionale / dueL / La Piccionaia

milite_ignoto_banner

Raccontando il primo vero momento di unità nazionale, il due volte Premio Ubu Mario Perrotta, concentra la sua attenzione, come sempre, sulle piccole storie di singoli uomini che quegli eventi hanno vissuto e descritto dal loro particolarissimo punto d’osservazione, per gettare nuova e diversa luce sulla grande storia. “A volte mi paio uno, a volte un altro… Io sono uno, nessuno e tutti quelli saltati per aria, morti a fuoco, alla baionetta, asfissiati di gas e ghiacciati di freddo.” (Mario Perrotta)

Spettacolo inserito tra gli eventi del programma ufficiale per le commemorazioni del Centenario della Prima Guerra Mondiale a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Tratto da Avanti sempre di Nicola Maranesi e da La Grande Guerra, i diari raccontano un progetto a cura di Pier Vittorio Buffa e Nicola Maranesi per Gruppo editoriale L’Espresso e Archivio Diaristico Nazionale

in collaborazione con Amat