Vai al contenuto
Tutti gli autori

Allegra Corbo

Allegra Corbo
Milano 1968

Studi Ist. d’Arte (An), Pittura all’Accademia di Belle Arti (Bo).
Dal 1988 al 2004 attrice, performer, scenografo, scultrice e tecnico con:
la compagnia teatrale Societas Raffaello Sanzio, il circo cyberpunk Mutoid Waste Co., poi Mutek di Joe Rush, Officine Alchemiche e Mama Ferox.
Dal 1996 espone opere, murales, grandi collage, stendardi, sculture di fuoco, performance, editoria. A livello internazionale in gallerie, happening e festival di arte contemporanea, visionary, underground e pop e di arte urbana.
Dal 2008 al 2014 è Art Director della MAC-Manifestazioni Artistiche Contemporanee per ideazione e progettazione, di eventi e mostre di arte contemporanea quali LucidAncona, Videodromo, Area Spazio, Jasad-The Arab Body, Hanging, Officine del Colore Naturale e Direttore Artistico di Pop UP! Arte Contemporanea nello Spazio Urbano, dove artisti internazionali sperimentano istallazioni e wall painting di grandi misure, progetti site-specific, Street Art, Urban Art.
Art director e Tutor di Mac, nei workshop, con studenti ed artisti : “Pop Up! Contest di Poster Art”, “Pop Up! The City” con Hongik Design University, Seoul (Korea) con interventi di arte urbana nel quartiere degradato di Daheango), “Area, spazio per comunicare” (pensato per costruire uno spazio comune con I giovani, attraverso il linguaggio della parola, gestuale, grafico, artigianale, digitale, che finalmente sfocia nell’azione artistica).
“Officine del Colore Naturale” (un progetto di ricognizione e valorizzazione delle potenzialità artistiche presenti su territorio regionale; laboratori tra i giovani talenti marchigiani, con artisti e artigiani dal profilo internazionale e imprese del territorio, per dar vita a un movimento attorno alla téchne del colore naturale)
Nel 2015, è Direttore Artistico di Vertigo Truth, istallazione urbana e Street art nel Parco Sculture di Mutonia (comunità artistica Mutoid Waste Co.) a Santarcangelo di Romagna , con l’artista Su-e-Side.
Dal 2012 attività settore “infanzia e adolescenza”:
Children in the Forest, passeggiate artistiche nella Natura, in inglese; Lupus et Agnus, in cammino con fiabe e arte urbana), Cadavre esquisit, un “racconto” surreale per un libro-murales-tableau gigante dipinto con i bambini; Cosmogenio Specularum, the mirror is everywhere from Butterfly to Face, lavoro sulla specularita’ nelle forme della natura per poi elaborare e inventare maschere e proto-libri, con ragazzi del liceo; Cantiere artistico con studenti delle Acc. di Belle Arti, durante la residenza artistica di Urban Superstar Show, Cosenza; collaborazione artistica con la scuola libertaria e montessoriana Serendipity di Osimo (An), ecc.
Nel 2010, pubblica il libro illustrato Aletheya e Cartataglio (in collaborazione con l’artista Andreco), stampati a mano in serigrafia da Strane Dizioni,
e nel 2011 il libro Two Way Project Italy / Lebanon (progetto collettivo tra artisti italiani e libanesi, a Beirut) ; dal 1996 pubblica su riviste, magazine e fanzine.
Art director per I libri Pop Up! The Book e Intruders di Luca Forlani (entrambi di Franco Cosimo Panini Ed.)