Project Description

Nata in un piccolo paese dell’Abruzzo, Virginia Carpegna si trasferisce all’età di trent’anni ad Ancona, città culturale e particolarmente circondata d’arte e poesia. Alla ricerca di un centro culturale dove poter esprimere le sue passioni, diventa subito socia dell’Aps Nie Wiem e inizia a collaborare come volontaria al Festival La punta della lingua. Nel 2017 è tra i finalisti del concorso di poesia Il Federiciano, con la pubblicazione della poesia Sarò felice nell’omonima raccolta poetica nazionale. Nel 2019 riceve un attestato di merito speciale per la poesia Identità anguste presentata al concorso Poesie d’amore di penne d’autore. Molto attenta alla tematiche LGBTIQ e identità di genere, si classifica terza alla gara di performance poetiche Lovely Slam, organizzata dal gruppo Love is Love Ancona (nel maggio 2019). Durante il lockdown realizza il progetto online Quarantena: prendiamola per il verso giusto, che la conduce a produrre e pubblicare, nel giugno 2020, la raccolta poetica della quarantena IO VERSO A CASA.