Vai al contenuto
Tutti gli autori

Emanuele Mochi

Emanuele Mochi (Ancona, 1987). Laureato in Filologia Moderna all’Università La Sapienza di Roma, ha frequentato il corso ordinario di sceneggiatura al Centro Sperimentale di Cinematografia, e successivamente il Master in scrittura seriale Rai Fiction e il workshop di Netflix e Anica Academy “Serial Writers Room”. Ha scritto i cortometraggi L’interprete (2018, premio Mutti Cineteca di Bologna) e Il Legionario(selezionato alla Settimana della Critica al Festival di Venezia 2017). Da quest’ultimo nel 2021 ha tratto l’omonimo lungometraggio Il Legionario (produzione Clemart) premiato al Locarno Film Festival e successivamente distribuito in sala da Fandango. Sempre nel 2021 ha vinto il Premio Solinas Experimenta Serie con il progetto di serie Regina d’Italia. Nel 2022 è di nuovo finalista al Premio Solinas – La bottega della sceneggiatura con il progetto di serie Has Been. Per la televisione ha collaborato alla sceneggiatura della sitcom Zio Gianni (2016, in onda su Raidue) e scritto alcuni soggetti di serie per Groenlandia e Clemart.