Vai al contenuto
Tutti gli autori

Filippo Davoli

Nato a Fermo nel 1965, Filippo Davoli vive e lavora a Macerata. Voce tra le più autorevoli della poesia italiana contemporanea, tradotto in Francia a cura di Daniel Bellucci, il meglio della sua vasta opera poetica è confluito nell’antologia Poesie 1986 – 2016 (Transeuropa, 2018, introduzione di Massimo Morasso). I suoi libri più recenti sono Dentro il meraviglioso istante (CartaCanta, 2021, introduzione di Giovanni Tesio) e Tenerissimo Amore (Industria&Letteratura, 2022, introduzione di Daniele Mencarelli). In ambito critico, oltre ad articoli e interventi in varie riviste, si ricorda il volume In quel punto entra il vento, dedicato alla ricezione nelle nuove generazioni della poesia di Remo Pagnanelli (quodlibet Studio, 2008 – curato con Guido Garufi).