Vai al contenuto
Tutti gli autori

Giulio Segato

Giulio Segato è assegnista di ricerca all’Università di Udine con un progetto sui rapporti tra la poesia visiva italiana e quella statunitense. Inoltre, sta curando l’archivio digitale della casa editrice friulana Campanotto.
Ha conseguito un dottorato di ricerca in Letterature comparate all’Università di Genova e uno in Scienze linguistiche e letterarie all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Si occupa principalmente di letteratura angloamericana prodotta dai reduci della Guerra del Vietnam –in particolare la poesia – di film noir e di Cormac McCarthy.
È autore di alcune monografie e articoli su autori statunitensi. Nel 2021 ha curato e tradotto un’antologia di poesie scelte del poeta-reduce Bruce Weigl (Ventura Edizioni), inedito in Italia. È in uscita per Galaad Edizioni la traduzione italiana integrale di Dien Cai Dau, raccolta poetica di Yusef Komunyakaa, poeta statunitense vincitore del Pulitzer nel 1994.
Dirige, assieme a Nicola Paladin, la collana di studi americani In America per le Edizioni QuiEdit.