Vai al contenuto
Tutti gli autori

Giuseppe Varaldo

Giuseppe Varaldo è nato e vive a Imperia, dove esercita la professione di medico dermatologo, ma dove si occupa anche, da molti anni, sia di Enigmistica che di Ludolinguistica. Oltre che di numerosi testi à contrainte, pubblicati per lo più nelle plaquettes dell’Oplepo (di cui è membro dal 1992) o nella rubrica “Lessico e Nuvole” di Stefano Bartezzaghi, è autore di All’alba Shahrazad andrà ammazzata (Vallardi, 1993), di Introduzione alla Ludolinguistica (edizione fuori commercio allegata nel 2003 alla rivista di Enigmistica classica La Sibilla) e del recente Parole e numeri (“Quaderno n° 8” dell’Oplepo, del marzo 2018, che raccoglie quattro suoi racconti sui generis). Il suo testo palindromico “11 luglio 1982”, lungo 4587 lettere, è diventato un libretto d’opera, grazie al compositore Giovanni Albini. Nel 2022 è tra i sette autori di Biancaneve e i settenari – Antologia di poesia giocosa a cura di Stefano Bartezzaghi (Bompiani).